Una cucina Roma alternativa realizzata in finta muratura

cucina finta muratura

Per chi ha il desiderio di avere una cucina in muratura a Roma ma non ha lo spazio necessario per comporre tutto l’arredamento in legno, può trovare nel centro cucine Roma o nei negozi di arredamento cucina in stile country, rustico, shabby chic o tradizionale, un valida alternativa, ossia la cucina in finta muratura. Essa rappresenta una perfetta soluzione in grado di ricreare l’ambiente di campagna con quel clima tipico che si ricerca.

Gli elementi d’arredo di una cucina in finta muratura rustica

Nella scelta di una cucina in finta muratura rustica, gli elementi d’arredo hanno molta importanza. Infatti se si vuole parlare veramente di cucina rustica, è necessario prestare attenzione ad esempio sulla selezione delle sedie. Esse devono essere in legno, optando per colori chiari e tenui.

In alternativa anche il rovere ha il suo effetto. Ma se si vuole includere qualcosa di diverso, allora è consigliabile acquistare le panche. Una tradizionale tipologia di seduta molto comoda, che richiama alla mente l’ambiente di campagna e gli chalet di montagna.

Da non sottovalutare la scelta del tavolo, un elemento fondamentale per una cucina rustica realizzata in finta muratura. Esso dovrà risultare comodo e in linea con la tipologia di sedie disponibili.

Una scelta azzeccata per avere l’effetto di una vera cucina tradizionale potrebbe anche essere la madia, un mobile di grandi dimensioni che aiuterà a ricreare l’atmosfera di un tempo nella vostra cucina rustica in finta muratura. Interamente in legno, sono molto comode e spaziose, adatte per sistemare le posate e tutti i servizi per occasioni speciali.

Quanto detto fin’ora è solo una minima parte di quello che bisogna considerare nel progettare una cucina Roma in finta muratura rustica, ma coloro che optano per questa scelta, sicuramente hanno le idee chiare su ciò che desiderano.